• Library
    Nuovi volumi sono caricati settimanalmente nella biblioteca digitale della Società. Leggi di più...
  • Attività 2017
    E' online il programma delle attività della Società per l'anno 2017. Leggi di più...

Nuovo Documento di Microsoft Office Word (2)

Tiburtine Society of History and Art

Copertina_Tivoli_fonte_di_luce_Tivoli_e_la_vestale_Cossinia_2018

Vi invitiamo a visitare nel Museo della Città di Tivoli in Piazza Campitelli le due Mostre “Tivoli, fonte di luce” (30 gennaio-31 dicembre 2018) e “Tivoli e la Vestale Cossinia” (30 gennaio-31 maggio 2018). Ingresso gratuito.

Apertura: dal martedì al sabato ore 15,00-18,00. Domenica ore 10,00-13,00 e 15,00-18,00.

VAI ALLA PAGINA PER SCARICARE L’INTERO CATALOGO DELLE DUE MOSTRE

Funzionari_et_mestranze_alla_scoperta_ara_Cossinia_ottobre_novembre_1929_elaborazione_Roberto_Borgia_2017

Funzionari e maestranze durante le prime opere di consolidamento del complesso della vestale Cossinia, ottobre-novembre 1929. “I lavori, eseguiti per conto della R. Soprintendenza alle Antichità di Roma, ebbero inizio il 5 ottobre e si chiusero il 4 novembre 1929; prima cura fu di rafforzare il pericoloso terreno limitrofo alla tomba con l’innalzare una doppia passonata con tiranti sulla scoscesa sponda del fiume, allo scopo di rattenere il terriccio e praticare tutt’attorno al monumento un solido piano di lavoro. Contemporaneamente si dette inizio allo sterro per isolare completamente il monumento e poi procedere alla esplorazione del suo interno.” (Gioacchino Mancini, AMST, 1929-1930, pag. 272 sg.)

InvitoCossiniaBIS

Sabato 13 gennaio 2017 è stato riaperto il riqualificato parco della Vestale Cossinia in Viale Mazzini a Tivoli.

Sabato 21 aprile 2018 ci sarà la visita guidata al sito archeologico, a cura del prof. Franco Sciarretta. Appuntamento in loco alle ore 10,00. La visita, come tutti gli eventi della Società Tiburtina, è gratuita.

……………………………………………………………………………..

Sottoscrizione per il restauro della coperta argentea del Trittico del SS. Salvatore a Tivoli

(CLICCA SULL’IMMAGINE)

……………………………………………………………………………………………………………………………………….

 Venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 17,00 nelle Scuderie Estensi in Piazza Garibaldi a Tivoli è stato presentato il novantesimo volume degli Atti e Memorie della Società Tiburtina di Storia e d’Arte.

Un importante traguardo per la Società Tiburtina e per tutta la città di Tivoli.

Presentazione_ATTI_E_MEMORIE_15_12_2017_

(VAI ALL’INDICE DEL VOLUME)

Nella circostanza si è proceduto inoltre al rinnovo delle cariche sociali per il prossimo triennio.

risultato_elezioni_stsa_2018_20120

……………………………………………………….

Catalogo_Le_bellezze_Tiburis_Artistica_2017

VAI ALLA PAGINA DEL CATALOGO

………………………………………………..

ATTENZIONE: Essendo stata costretta dal Ministero competente ad abbandonare dopo 96 anni la storica sede di Villa d’Este a Tivoli, la Società Tiburtina di Storia e d’Arte comunica che la sua nuova sede si trova ora nel palazzo del Museo Civico di Tivoli in piazza Campitelli.

La sede è aperta tutti i martedì (ore 15,00-16,00) e tutti i sabati (ore 15,30-17,00).

La corrispondenza e le pubblicazioni vanno inviate all’indirizzo del Presidente nel modo seguente:

Società Tiburtina di Storia e d’Arte c/o PACIFICI Vincenzo

Piazza Sabucci, 5    00019 TIVOLI RM

Per informazioni ed urgenze: societatiburtinastoriaarte@gmail.com. Ricordiamo che nella pagina TESTI sono consultabili e scaricabili molte delle nostre pubblicazioni, edite a partire dal 1921, e molti libri e articoli di riviste attinenti Tivoli e la zona circostante. 

Le iscrizioni e i rinnovi dell’iscrizione alla Società possono essere effettuati tutti i giorni (in orario di apertura) anche presso la CORNICERIA CONTI IN VIA DEL TREVIO,90 A TIVOLI. All’atto dell’iscrizione o del rinnovo verrà consegnato contestualmente l’ultimo volume degli ATTI E MEMORIE.

…………………………………………………….

La Società Tiburtina di Storia e d’Arte, erede dell’Accademia degli Agevoli, esistente a Tivoli fin dal XVI secolo, e della successiva Colonia degli Arcadi Sibillini, è stata creata a Tivoli nel 1919 ed ha avviato subito un’intensa attività d’indagine e di ricerca sulla storia della città, dell’area circostante, della Valle dell’Aniene e della Sabina meridionale.

Fondatore ed animatore è stato per lunghissimi anni il prof. Vincenzo Pacifici (1895-1944), scomparso, vittima del bombardamento aereo, il 26 maggio 1944. A Lui si devono la preparazione e l’allestimento dei volumi della rivista sociale “Atti e Memorie” e della collana “Studi e Fonti per la storia della regione tiburtina”.

Primo Presidente fu Silla Rosa De Angelis, cui presto subentrò lo stesso Pacifici, cui si deve riconoscere l’indiscutibile merito di avere saputo inserire il nostro sodalizio tra i più accreditati in campo regionale e nazionale. Dopo la parentesi bellica e la tragica morte del fondatore, la Società Tiburtina ha ripreso ad operare dal 1951 seguendo ed insistendo sulla lezione sempre attuale di Vincenzo Pacifici. Nonostante difficoltà di ordine logistico la serie di pubblicazioni è continuata con tempestività: gli Atti e Memorie sono arrivati al volume LXXXX (che verrà presentato nel mese di dicembre 2017), mentre anni importanti ed occasioni particolari hanno visto la ristampa di volumi ormai introvabili e d’intatto valore storico.

La Società gode di largo seguito ed è accreditata tra le più importanti del Lazio.
Sono stati suoi presidenti Giuseppe Radiciotti, Silla Rosa de Angelis, Vincenzo Pacifici, Gustavo Coccanari, Massimo Petrocchi, Camillo Pierattini, Cairoli Fulvio Giuliani. Attualmente il sodalizio è guidato da Vincenzo Giovanni Pacifici.