Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Sottoscritto l’accordo di valorizzazione tra Comune di Tivoli, Demanio e Ministero dei Beni Culturali per la Rocca Pia.

aprile 15 @ 0:30 - luglio 15 @ 23:00

Rocca Pia a Tivoli, giovedì 19 aprile 2018 è stato sottoscritto l’accordo tra Comune di Tivoli, Demanio e Ministero dei Beni Culturali.

da_sinistra_NARDELLA_PROIETT_IANNELLI_3
da sinistra:Leonardo Nardella, Giuseppe Proietti e Massimiliano Iannelli.

Agenzia del Demanio, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT) e Comune di Tivoli firmano accordo per la valorizzazione dello storico castello. Entro l’estate l’apertura al pubblico

 Tivoli (RM), 19 aprile 2018 – Il Museo della Rocca Pia, un contenitore di pregio anche per eventi, spettacoli, esposizioni e mostre: questo il futuro prossimo per il  celebre monumento, che domina il centro di Tivoli. La fortezza costruita a partire dal 1461 per volere di Papa Pio Il Piccolomini è al centro dell’accordo di valorizzazione firmato oggi, all’interno della stessa Rocca, da Massimiliano lannelli, direttore regionale dell’Agenzia del Demanio, da Leonardo Nardella, segretario regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e da Giuseppe Proietti, Sindaco di Tivoli.

L’intesa rientra nel percorso di riqualificazione previsto dal federalismo culturale che  si concluderà con il trasferimento definitivo del bene all’amministrazione comunale entro i prossimi 90 giorni. La Rocca Pia – adiacente all’area archeologica dell’Anfiteatro romano di Bleso – potrà quindi essere nuovamente fruibile da parte di cittadini e turisti già a partire dalla prossima estate, quando completati gli ultimi passaggi normativi e gli allestimenti ancora in corso, è prevista l’apertura al pubblico del bene, già protagonista di importanti interventi di recupero che lo hanno reso pronto a diventare parte attiva della vita urbana. Il Museo della Rocca Pia sarà quindi anche un punto di aggregazione e intrattenimento animato da una programmazione varia e integrata capace di sfruttare i diversi spazi presenti: le sale espositive, le aree per proiezioni e conferenze e l’ampio cortile interno sono infatti adatti a ospitare eventi pubblici e privati, concerti e spettacoli teatrali oltre a installazioni temporanee di vario tipo.

La riapertura dell’immobile dopo decenni di inutilizzo rappresenta quindi un’opportunità per ricostruire l’identità culturale di questo luogo contribuendo anche alla crescita e allo sviluppo di un distretto turistico dalle elevate potenzialità che comprende i borghi e le bellezze naturali e paesaggistiche della Valle dell’Aniene.

Nella conferenza stampa il sindaco di Tivoli prof. Giuseppe Proietti ha elogiato anche, con sentite parole, la Società Tiburtina di Storia e d’Arte (erano presenti il presidente Vincenzo Pacifici e i consiglieri Roberto Borgia e Zaccaria Mari) per l’intenso impegno culturale e per la difesa dei beni storici della nostra città.

Mantegna_Costruzione_Rocca_Pia
La costruzione della Rocca Pia, affresco nella Camera degli Sposi, nel piano nobile del torrione nord est del castello di San Giorgio a Mantova, opera di Andrea Mantegna (1431-1506) databile negli anni 1465-1474 (courtesy Roberto Borgia, 2018)

Dettagli

Inizio:
aprile 15 @ 0:30
End:
luglio 15 @ 23:00