Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

“La villa di Orazio in Sabina – Un gioiello tra arte e natura”, sabato 23 settembre 2017.

giugno 27 @ 8:40 - settembre 23 @ 22:00

Data: sabato 23 settembre 2017

Titolo: “La villa di Orazio in Sabina – Un gioiello tra arte e natura”

Luogo: Area archeologica della Villa di Orazio (Via Licinese, s.n.c.) e Museo Oraziano (Palazzo Orsini di Licenza)

 

Promotore: Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per l’Area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale in collaborazione con il Comune di Licenza e il Parco Regionale Naturale Monti Lucretili

 

Il connubio “arte e natura”, perfettamente raggiunto nella Villa sabina di Orazio, sarà illustrato attraverso visite guidate all’Area archeologica e al Museo, accompagnate da letture oraziane e momenti musicali, e sarà approfondito nel corso di una videoproiezione

 

Il tema delle Giornate Europee del Patrimonio 2107, “Cultura e natura”, sarà declinato in relazione alle specificità della villa in Sabina (Sabinum) donata da Mecenate al poeta Orazio nel 32 a.C., che fu per il sommo lirico rifugio prediletto destinato all’ospitalità e all’otium letterario. La principale caratteristica dell’Area archeologica, oltre alla splendida cornice naturale, è il grande giardino porticato, forse voluto dallo stesso Orazio, che trova un corrispettivo nella c.d. Villa dei Papiri ad Ercolano, ove il poeta dimorò. Gli scavi hanno dimostrato come il giardino di Licenza avesse uno schema planimetrico regolare, ove erano messe a dimora essenze vegetali “ricostruibili” sulla base delle testimonianze delle fonti letterarie e della documentazione archeologica proveniente da altri siti (in primis le domus e le ville delle città vesuviane) che rendono edotti sulla raffinatezza raggiunta dall’arte del giardinaggio (ars topiaria) di età romana, erede a sua volta delle esperienze orientali ed ellenistiche. Saranno, quindi, effettuate visite guidate, supportate da letture oraziane, sia nella Villa, incastonata nel suggestivo scenario del Parco dei Monti Lucretili (l’amoenus Lucretilis), sia presso il Museo Oraziano di Palazzo Orsini a Licenza che espone elementi di arredo del giardino e delle fontane. Con l’aiuto delle informazioni fornite da un agronomo specializzato, sulla cui base è stato effettuato il recente intervento di manutenzione arborea, saranno anche illustrate le piante che sorgono nell’Area archeologica, connubio della vegetazione spontanea del Parco e delle piantumazioni effettuate dopo gli scavi del 1911-15. Una videoproiezione sarà infine dedicata ad approfondire l’argomento della “triplice” natura – silva, culta e hortus – con cui la villa romana antica era in continuo dialogo.

Informazioni: 06/67233000 (Soprintendenza); 338-9566506 (Zaccaria Mari)

Email: zaccaria.mari@beniculturali.it

Indirizzo Web: www.sabap-rm-met.beniculturali.it

Villa_Orazio_Locandina_23_settembre_2017

Dettagli

Inizio:
giugno 27 @ 8:40
End:
settembre 23 @ 22:00

Organizzatore

Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
Email:
Sito web:
http://archeologialazio.beniculturali.it/

Luogo

Villa d’Orazio
Via Licinese, Licenza, 00026 Italia
+ Google Map: